Generatori di corrente & Gruppi elettrogeni


Generatori di corrente e gruppi elettrogeni - Dispositivi di alimentazione in assenza di linea elettrica o in caso di black-out

Perché avete bisogno di un generatore di corrente?

Un generatore di emergenza viene utilizzato per colmare rapidamente il fabbisogno elettrico ed è la precauzione ottimale in caso di blackout. In caso di necessità, è una sensazione confortante sapere di avere a disposizione una fonte di energia funzionante. In particolare, gli apparecchi elettrici sensibili, che difficilmente possono sopportare un'interruzione di corrente, beneficiano in caso di necessità di una fonte di alimentazione di emergenza .

I generatori di energia mobili sono spesso utilizzati quando è necessario disporre di elettricità lontano dalla rete elettrica. Anche quando si lavora in casa o in giardino, può capitare che non ci sia una presa nelle vicinanze o che la prolunga non sia sufficiente. I generatori di corrente vengono utilizzati sempre più spesso anche in campeggio, in vacanza, alle feste o nei cantieri.

L'acquisto di un generatore di corrente non è quindi utile solo per proteggere gli apparecchi elettrici dalle interruzioni di corrente.

Di quanta potenza ho bisogno per il generatore di corrente?

La potenza del generatore dipende dalla sua destinazione d'uso. Più alta è la potenza del generatore di corrente, più apparecchi possono essere collegati.

Soprattutto le utenze elettriche con un elevato fabbisogno energetico, come microonde, macchine edili o tosaerba, hanno bisogno di un potente generatore di corrente.

Se si desidera collegare un computer solo di tanto in tanto, non è necessaria una potenza particolarmente elevata, ma è necessario prestare attenzione a una corrente costante senza fluttuazioni di tensione.

4 domande per trovare il generatore di corrente adatto

1 In quali situazioni voglio usare il generatore?

Per decidere quali dispositivi si vogliono realmente utilizzare, immaginare la situazione in cui si vuole usare il generatore. Se volete utilizzarlo in giardino, ad esempio, decidete esattamente per quali apparecchi lo volete utilizzare.

Pensate a cosa vi serve veramente il generatore e a quali apparecchi elettrici volete far funzionare in combinazione.

2 Quali utenze voglio far funzionare con il generatore di corrente?

Apparecchi sensibili: gli apparecchi elettrici particolarmente sensibili, come televisori, computer, impianti hi-fi o strumenti di misurazione, di solito non richiedono una potenza elevata, ma energia "pulita" senza grandi fluttuazioni. Per questo motivo consigliamo un generatore di corrente con inverter. La moderna tecnologia degli inverter converte la corrente continua in corrente alternata e genera un flusso costante senza grandi fluttuazioni di tensione. Con tutti gli altri generatori di corrente c'è il rischio di danneggiare gli apparecchi elettrici sensibili.

Carichi ohmici: i carichi ohmici convertono l'elettricità direttamente in un'altra forma di energia, come il calore o la luce. Si tratta di lampadine, piani di cottura, stufe elettriche e apparecchi simili. Vedere la potenza necessaria per l'utenza (ad esempio 800 watt). A titolo indicativo, si può ipotizzare un ulteriore trimestre, da aggiungere. In questo esempio, siamo a 1000 watt. Se si desidera utilizzare più carichi ohmici contemporaneamente, aggiungere la potenza e poi aggiungere un altro quarto.

Carichi induttivi: rientrano in questo gruppo tutti gli utensili elettrici e i dispositivi a motore, come lavatrici, trapani, tosaerba e molti altri. All'avvio è richiesta una corrente di avviamento pari a tre-sei volte la potenza nominale; durante il funzionamento, viene effettivamente erogato solo il 70% circa della potenza in ingresso a causa delle perdite di energia dell'avvolgimento della bobina. Ciò significa che se si vuole far funzionare un'utenza induttiva con 500 watt, il generatore deve essere in grado di fornire almeno 3000 watt (6 x 500 watt). Le unità più vecchie richiedono una corrente fino a dieci volte superiore all'avvio, quindi aggiungete un po' di corrente in più per sicurezza.

3 Cosa voglio usare per alimentare il generatore?

I generatori diesel e a benzina sono i generatori più comuni che vengono acquistati e utilizzati. L'esperienza dimostra che un generatore diesel richiede poco carburante, ha un'elevata resa e raramente necessita di manutenzione. Per queste caratteristiche, i generatori diesel sono utilizzati soprattutto nei cantieri.

Tuttavia, i generatori a benzina sono di solito più economici da acquistare rispetto ai modelli diesel, sono mobili e di solito più silenziosi dei generatori diesel con dati di prestazioni comparabili. Tuttavia, poiché il carburante costa di più, il loro consumo è più costoso.

Esistono anche generatori che funzionano a gas o a energia solare, nonché generatori speciali a presa di forza che vengono collegati direttamente al trattore.

4 Quali caratteristiche deve avere un buon generatore di corrente?

Un buon generatore è comodo e sicuro da usare. Ha una potenza sufficiente anche se vengono azionate contemporaneamente diverse utenze elettriche. Solo una potenza sufficiente garantisce un flusso di elettricità illimitato. Anche l'autonomia di resa deve essere considerata quando si acquista un generatore. Acquistate un generatore in grado di compensare un'interruzione di corrente per molte ore consecutive.

Anche i consumi ridotti e un livello di rumorosità accettabile sono criteri decisionali per molti acquirenti.

I vostri vantaggi presso il negozio Agrarzone

Reso gratuito: Valido per tutte le consegne standard. In caso di restituzione di articoli pesanti e/o voluminosi (tipo pallet), le spese di spedizione saranno a carico del cliente.

Nessun rischio grazie alla garanzia di rimborso a 30 giorni Se il dispositivo acquistato non è quello giusto, potete restituircelo entro 30 giorni dalla consegna senza dare alcuna motivazione. Vi rimborseremo quindi l'intero prezzo di acquisto.

Tutti i prodotti sono conformi agli standard di sicurezza previsti dalla legge: tutte le nostre attrezzature agricole sono state testate dal legislatore. È quindi garantita la conformità agli standard di sicurezza previsti dalla legge.